Per me è molto triste pensare assai
a tutto il tempo che è andato perduto,
a tutte le cose che avrei voluto
leggere e che però non lessi mai.

Poi adesso, che mi son evoluto,
comprendo e ne gioisco, però sai
che mi pento, per forza, perché ormai
è troppo tardi. Tutto s’è compiuto.

E quando mi ci fisso col pensiero
mi sembra di sentirmi veramente,
stupido esattamente come lo ero:

“di queste cose non mi frega niente!”
gridavo a squarcia gola al mondo intero.
Solo ora so quanto ero deficiente.

Annunci