Le dimensioni del mio essere
sono tutte interne,
i paesaggi della mia vita
sono proiezioni,
la simmetria
è il peso di quel che vedo

per capirci qualcosa
rielaboro gineprai,
non c’è molecola che non racconti vibrazione,
né cellula che non mangiucchi verità

alla mensa mi offrono cucchiai,
in parrocchia diley

quando capirò i vuoti del mio scrivere
quando galleggerò
allora potrò amare mia madre.

Annunci