Nel di dentro dei miei occhi ci trovi
un sacco di animaletti che, lavora
lavora, costruiscon di tutto, se provi
a punzecchiarli vedi che si colora

il retropalpebra e se strofini e muovi
il bulbo, una colonna sonora
s’aprirà alla tua vista, con nuovi
sensi di sensi di cui ci si innamora.

Ed è così che ti vedo ogni giorno
quando mi sveglio al tuo fianco, fibrilli
rombi di luce dalle ciglia intorno,

le prime forme, e noi lì tranquilli
riposiamo, non ce ne frega un corno,
spengo la sveglia un po’ prima che squilli.

Annunci