Il venticinque dicembre, vicino
ad un paesello, non ricordo quale,
Beppe decise di andare in giardino
per farsi un bel pupazzo di Natale.

Raggruppò tanta neve in modo tale
da poter forgiare tipo un bambino,
e per farlo sembrare più normale
gli mise sciarpa, guanti e cappellino.

Ma quando poi cambiò l’atmosfera
e pian piano tornò il caldo, ingrato,
Beppe se lo dimenticò dov’era.

Oramai completamente ignorato,
si sciolse al sole della primavera
quando i bambini corrono sul prato.

Annunci