Non sei mica il bellore di sto gorro,
non sei il più glamo, ne il più doginale,
non è ingrifante menare col giforro,
non per forza devi essere benale.

Il cobo non si scimmia dal pantorro
e il doriero, forse, è già crivale,
coltìmati ogni tanto e lascia porro
perché il bembo tira e lo sai che bale.

Berlavi coi tuoi stupidi rigosi,
e non ti è mai ciulato sulle calle
che fossi tu l’ingòmito che fosi?

Riplànati un momento e fuma galle,
che l’ultimo dei tràgidi pilosi
è il primo degli oraldi sgarrapalle.

Annunci