Con l’agilità d’un analfabeta
mi snoccioli qualunque citazione,
ti senti un grande critico ed esteta
perché commenti la televisione.

Nella vita si sa che sei un coglione,
invece, qui su Facebook, sei poeta,
scrivi in bacheca senza cognizione
ed è assurdo: nessuno te lo vieta.

Condividi valori universali
che fino a ieri ti eran sconosciuti,
per non dire dei post sugli animali.

Con tutti quei “mi piace” ricevuti
ti annoveri tra i veri intellettuali
che non vengono mai riconosciuti.

Annunci