Osservo ed osservando paragono,
confronto e confrontando relaziono,
capisco e se capisco mi appassiono,
mi libero e da libero funziono.

Distinguo lampo e fulmine dal tuono,
la calma del silenzio dal frastuono,
i Beatles da John Lennon e Yoko Ono,
chi credo d’esser da chi invece sono.

Se parlo non vuol dire che ragiono,
se taccio io comunque sento un suono,
se mento la mia voce cambia tono.

È come avessi sempre avuto un dono:
io so cosa vuol dire essere buono,
ma se qualcuno sbaglia non perdono.

Annunci