Il mondo è una mirabile patacca,
la tesi complottista non attacca,
mi pare una trovata un po’ bislacca
per poi mandare sempre tutto in vacca.

Ho un super-io gigante che mi bracca,
che a volte mi fa battere la fiacca,
ammiro chi reagisce e contrattacca,
chi sa seguire le onde e la risacca.

Detesto chi promette, ma poi pacca,
chi smette di fumare e poi stabacca,
chi crede di sapere e non sa un’acca.

Ho il cellulare morto nella giacca:
adesso che non ho nessuna tacca
la mia parola libera si stacca.

Annunci