Deleuze è un pensatore radicale
che fa filosofia con il martello,
critica ogni valore in quanto tale,
fino al concetto stesso di modello.

Il vero autentico pensiero è quello
della “Genealogia della morale”,
i simulacri reggono il castello
di tutta la cultura occidentale.

Il linguaggio, le idee, la religione,
l’arte, la filosofia e la scienza
sono maschere della tradizione,

sono gli spazi della differenza,
sono l’ennesima ripetizione
dell’eterna volontà di potenza.

Annunci