Volumi su argomenti disparati,
all’Università ho letto tanto:
politica ed estetica, trattati
di ontologia e pure qualche santo;

i filosofi più importanti accanto
ad altri pensatori più sfigati,
ho dato esami e l’unico rimpianto
è di essermeli subito scordati.

Non eran cose molto rilevanti:
è ripida la curva dell’oblio
quando devi spiegare agli insegnanti.

Adesso quel che so diventa mio:
assimilo le cose più importanti
perché, ad insegnarle, sono io.

Annunci